“Siamo certi che la visita di Renzi sarà il calcio d’inizio per ristabilire forti relazioni commerciali e politiche tra Italia e Argentina”, ha dichiarato a “La Nacion” l’ambasciatore italiano a Buenos Aires, Teresa Castaldo

Finestra sul mondo: Argentina, il presidente Macri riceverà Renzi e Hollande per rafforzare i legami con l’Ue
Buenos Aires, 09 feb 10:51 – (Agenzia Nova) – Nei prossimi 15 giorni il presidente argentino Mauricio Macri tenterà un importante riavvicinamento all’Unione Europea (Ue) ricevendo presso il suo ufficio nella Casa Rosada due figure di spicco della politica europea: prima sarà il turno del capo del governo italiano Matteo Renzi, e poi del presidente francese Francois Hollande. Sia al ministero degli Esteri che alla Casa Rosada c’è grande attesa per queste due visite che potrebbero aprire le porte a nuovi progetti di investimento, e allo stesso tempo potrebbero favorire e velocizzare i negoziati Mercosur-Ue per un accordo di libero scambio. Renzi, in particolare, sarà a Buenos Aires il 15 e il 16 febbraio, dove parteciperà ad un pranzo con Macri. Il premier italiano ha inoltre in programma un incontro con gli imprenditori, gli studenti dell’Università di Buenos Aires, referenti politici locali e membri della comunità italiana in Argentina. “Siamo certi che la visita di Renzi sarà il calcio d’inizio per ristabilire forti relazioni commerciali e politiche tra Italia e Argentina”, ha dichiarato a “La Nacion” l’ambasciatore italiano a Buenos Aires, Teresa Castaldo. L’entusiasmo della diplomazia italiana è comprensibile, poiché da 18 anni un primo ministro italiano non visita l’Argentina: il viaggio di Renzi sarà inoltre limitato a Buenos Aires, e non toccherà altri paesi della Regione. Fonti della Casa Rosada hanno anticipato che Macri e il premier italiano discuteranno anche della lotta contro il terrorismo, del cambiamento climatico, dell’eventuale accordo tra Ue e Mercosur e degli investimenti italiani nel paese. La visita di Renzi arriva in un buon momento delle relazioni bilaterali: qualche giorno fa il governo argentino ha raggiunto un accordo con gli obbligazionisti italiani per il pagamento del debito. Dopo l’incontro con Renzi, Macri riceverà il presidente Hollande, che arriverà il prossimo 25 febbraio per una visita ufficiale di due giorni. “C’è un buon clima di dialogo tra l’Argentina e la Francia. Un dialogo che Macri vuole approfondire”, ha dichiarato al quotidiano un funzionario del ministero degli Esteri. L’incontro prevede, tra le altre cose, la possibilità di sviluppare un piano di investimenti delle imprese francesi nel paese sudamericano. (Sit)

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s