GAZZOLA (CGIE): MOLTO POSITIVO L’INCONTRO DEI CONSIGLIERI ARGENTINI CON L’AMBASCIATORE CASTALDO

GAZZOLA (CGIE): MOLTO POSITIVO L’INCONTRO DEI CONSIGLIERI ARGENTINI CON L’AMBASCIATORE CASTALDO

 

BUENOS AIRES\ aise\ – “Molto positivo”: così Mariano Gazzola, consigliere Cgie dell’Argentina, definisce l’incontro con l’ambasciatore Castaldo, tenutosi alla vigilia della plenaria che segnerà il debutto del nuovo Consiglio Generale degli Italiani all’Estero.
“Un incontro di rito, nel senso che é previsto della legge istitutiva del Cgie”, spiega Gazzola, ma, aggiunge, “che in questo caso non é stata una riunione formale, ma una riunione di contenuti nella quale si é fatto il punto di situazione della nostra comunitá e dei rapporti tra Argentina e Italia”. Presenti tutti i consiglieri eletti, ad eccezione di Borghese, giunto già a Roma in vista della plenaria.
L’incontro è durato “ben quattro ore”, il che, osserva Gazzola, “dimostra l’interesse dell’ambasciatore a confrontarsi con i rappresentanti della comunità italiana”.
Durante la riunione, riferisce Gazzola, “sono state affrontate tutte le problematiche che riguardano l’attualità della comunità”, a partire dal Referendum abrogativo sulle trivelle del 17 aprile e per il quale è stata condivisa la volontà di “garantire a tutti il diritto al voto tramite una adeguata informazione”.
Si è parlato poi della diffusione della lingua italiana in Argentina e dello stato della rete e dei servizi consolari, questioni che “hanno occupato la maggior parte dell’incontro”. In entrambi i casi, spiega sempre Gazzola, i consiglieri Cgie hanno espresso il “rammarico per i costanti tagli alle risorse finanziarie”. Nonostante ciò, i temi “sono stati affrontati con atteggiamento propositivo, cercando di trovare idee e soluzioni che consentano di mitigare la critica situazione”.
In particolare “sul tema della lingua, verificata ancora la necessitá di dotarsi di un coordinamento che renda piú efficace il sistema (come tante volte giá proposto dal Cgie)”, i consiglieri hanno espresso “totale adesione alla proposta avanzata dal consigliere Lorenzini di istituire un “Osservatorio sulla lingua italiana” che metta in rete tutti gli attori (dagli enti gestori, alle scuole bilingue e ai Comitati Dante Alighieri, nonché le associazioni e docenti che in forma privata promuovono corsi per adulti, i Consolati, i Comites, ecc)” in modo da “di garantire un coordinamento che verifichi non solo il livello dei corsi, ma anche le possibilitá di interagire con gli enti pubblici argentini”.
Quanto alla rete consolare, “i consiglieri Cgie hanno avanzato alcune proposte la cui fattibilità sará verificata dall’Ambasciata e dai Consolati, sempre nella linea di una maggior collaborazione reciproca tra Comites e Consolati a beneficio della comunitá italiana”.
“Un tema importante a cui si è dedicato buon tempo di analisi comune”, riferisce ancora Mariano Gazzola, “é la nuova fase dei rapporti a livello di Stati e di Governi tra Italia e Argentina, che si ritiene aprirá grandi opportunitá di collaborazioni tra le due nazioni in tutti i campi”.
“In linea con quanto espresso del presidente Renzi nella sua visita a Buenos Aires, l’ambasciatore Castaldo ha ricordato che l’Italia non poteva continuare ad essere assente in Argentina a livello delle maggior cariche dello Stato”. E il riferimento è alla recente elezioni di Mauricio Macri alla presidenza della Repubblica.
Gazzola tiene però a riconoscere “l’eccellente lavoro che l’ambasciatore Castaldo ha realizzato in questi anni per conservare e stimolare i rapporti tra i due Governi e per superare incomprensioni e preconcetti ideologici”.
“Anche la nostra comunitá ha capito che non poteva essere assente della discussione politica argentina”, conclude Mariano Gazzola, “e si é impegnata come mai prima nel processo elettorale argentino che ha portato a un cambio non solo di governo, ma anche di atteggiamento da parte della politica argentina piú aperto al mondo, all’Europa e naturalmente all’Italia”. (aise) 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s