I ponzesi d’Argentina si raccontano

di Patricia Feola Branca

Patricia Feola da Bahia Blanca, Argentina, ci manda un comunicato che volentieri pubblichiamo.

Come i nostri lettori sanno, ci sono solo due nazioni al mondo dove gli italiani sono la maggioranza: l’Italia e l’Argentina.
Anche se i flussi migratori verso quel paese si sono quasi esauriti, sono decine le comunità di persone di origine italiana che non hanno mai smesso di conservare i ricordi della patria d’origine.
I ponzesi sono distribuiti un po’ dappertutto nell’enorme nazione sudamericana (otto volte l’Italia) ma a Bahia Blanca – e più precisamente a Ingeniero White – si è formata una comunità molto numerosa che conserva molto forti i legami con la nostra isola. Noi di Ponzaracconta ne abbiamo scritto in diverse occasioni; basta digitare il nome  – Ingeniero White – nel riquadro “Cerca nel Sito”, in Frontespizio, per avere un colpo d’occhio di tutti gli articoli pubblicati al riguardo.
Una importante manifestazione nel solco della memoria è quella che ci racconta Patricia…

10

Il  Com.It.Es. Bahía Blanca (Comitato degli Italiani all’estero), vi invita a partecipare alla “XV Settimana dell’Italianità”  e organizza, in collaborazione con la FEISA (Federazione entitá italiana del sur Argentina),  una mostra tratta dal libro “SAN SILVERIO, L’ORIGINE DI UNA FRATELLANZA”, della scrittrice Susana Martos.

La mostra – ci dice Patricia – testimonianza dell’immigrazione ponzese al Porto di Ingeniero White: fotografie, aneddoti, San Silverio a Ponza e a Ingeniero White.

11

Legami che si conservano tra gli immigranti e i loro discendenti con la Ponza dei giorni nostri.

La mostra si aprirà lunedí 6 giugno, presso il Bahía Blanca Plaza Shopping, alle 19.30 ore con la presenza di alcuni immigranti che hanno raccontato le loro storie nel libro.

Si potrá parlare con loro e condividere i loro ricordi in un momento molto piacevole.

12

La mostra è composta da 48 stampe; una sintesi del libro.

Vi sono diverse foto di San Silverio, sia a Ponza che a Ingeniero White. La fede nel santo patrono dell’isola è un motivo importante per conservare i legami con la terra d’origine.

Nel testo sono presenti anche le testimonianze di Silverio Chiurazzo, Rita Aversano, Giovanni Califano, Giuseppe Aversano, Silverio Onorato, Francisco, Antonio e Giovanni Aiello, Gemma e Lucia Feola.

13

Insomma è una buona occasione per rinnovare i legami tra i ponzesi d’Argentina e la nostra isola; vi invitiamo a partecipare.
E’ la storia della nostra comunità.

Continuerà fino la domenica 19 giugno.

Noi di Ponzaracconta ci auguriamo che questa bella iniziativa abbia successo e che per san Silverio dell’anno prossimo si possa ospitare a Ponza.

http://www.ponzaracconta.it/2016/05/25/i-ponzesi-dargentina-si-raccontano/

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s