Invest Your Talent in Italy – L’attrazione di talenti è una realtà: circa 600 le candidature ricevute per l’assegnazione di 55 borse di studio

6talent

 

Si è conclusa con successo la selezione delle candidature di giovani studenti stranieri per il programma Invest Your Talent in Italy.

Sono ben 587 le candidature pervenute per l’assegnazione di 55 borse di studio messe a disposizione dai partner del programma (il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, l’Agenzia ICE e Uni-Italia, in collaborazione con Unioncamere e Confindustria) e da sponsor privati, a beneficio di studenti provenienti da 10 Paesi: Azerbaijan, Colombia, Egitto, Etiopia, Ghana, Indonesia, Kazakhstan, Messico, Turchia e Vietnam.

Il risultato, che è frutto di un’azione di sistema coordinata e strutturata, conferma l’attrattività che per i giovani talenti dei Paesi emergenti rivestono sia l’eccellenza accademica che quella imprenditoriale dell’Italia.

La caratteristica di Invest Your Talent in Italy, infatti, è quella di proporre agli studenti stranieri un percorso di alta formazione (laurea magistrale o master) nei settori dell’Ingegneria/Alte Tecnologie, Design/Architettura, Economia/Management, seguito da uno stage presso un’azienda italiana interessata ad uno o più dei Paesi del programma.

Allo stesso tempo, Invest Your Talent mira a fornire un contributo originale all’internazionalizzazione sia del sistema universitario che del mondo produttivo italiano.

Provenienza geografica dei talenti

Dall’analisi delle candidature, emerge che il paese da cui proviene il maggior numero di richieste (133) é la Turchia, seguito da Egitto e Indonesia (69 ciascuno), Ghana (62), Vietnam (57), Etiopia (53), Colombia (52), Azerbaijan (45), Messico (26) e Kazakhstan (21).

Per quanto riguarda le aree di studio, le maggiori richieste sono per i settori dell’Ingegneria/Alte Tecnologie con il 58,8% delle candidature, seguiti a distanza da Economia/Management (26,2%) e Design/Architettura (15%).

Le Università maggiormente richieste sono risultate il Politecnico di Milano, Roma La Sapienza, Trento, Tor Vergata, Macerata e Politecnico di Torino.

La formazione dei 55 borsisti assegnati alle Università italiane partner del progetto partirà dal prossimo mese di settembre.

“I risultati di questa prima fase di rilancio del programma sono assolutamente incoraggianti – ha dichiarato Vincenzo De Luca, Direttore Generale per la Promozione del Sistema Paese della Farnesina – e confermano  come “Invest Your Talent in Italy” sia un modello vincente di collaborazione tra istituzioni, Università e imprese, che valorizza le eccellenze del Sistema Italia, stimola il miglioramento dell’offerta accademica, dei servizi di accoglienza agli studenti stranieri e crea “ponti” e legami privilegiati con Paesi strategici per il sistema produttivo italiano. Il nostro auspicio è quello di aumentare progressivamente le risorse a disposizione del programma, anche in collaborazione con altri soggetti, per contribuire ad accrescere significativamente il numero dei talenti stranieri che vivono un’esperienza formativa e professionale nel nostro Paese e che sono destinati a diventare altrettanti Ambasciatori del Made in Italy nel mondo”.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s